Annunci di Lavoro

I Modelli

Dove

Ad Ogni Occhio la Sua Lente

Esistono differenti tipologie di lenti a contatto che consentono di scegliere il modello più adatto alle proprie necessità terapeutiche ma anche alle proprie abitudini ed esigenze quotidiane.

Ci riferiamo in particolare ai numerosi modelli presenti sul mercato differenziati per durata;  ci sono le lenti a contatto giornaliere, ovvero quelle lenti che indossate al mattino la sera vengono tolte e gettate, la loro breve durata ha senz'altro il vantaggio di ridurre notevolmente l'insorgenza di infezioni agli occhi ed elimina l'incombenza della pulizia, della manutenzione e della continua disponibilità della soluzione per le lenti.  Adatte per la maggior parte dei disturbi visivi sono maggiormente consigliabili per coloro che usano saltuariamente le lenti, persone che con maggior fequenza portano gli occhiali.

Le lenti a contatto settimanali e quindicinali, sono lenti morbide utilizzabili evidentemente per il periodo indicato dal nome stesso; è indispensabile svolgere con puntualità un accurata manutenzione quotidiana per queste lenti che dopo l'utilizzo giornaliero devono essere tolte la sera, pulite con l'apposita soluzione e riposte nel portalenti in sospensione nel liquido. E' inoltre importante ricordare di disinfettare frequentemente anche il portalenti. Anche questo tipo di lente è disponibile per la maggior parte dei disturbi visivi.

Ma le più diffuse attualmente sono le lenti a contatto mensili, lenti morbide come le settimanali e quindicinali, da pulire con cura quotidiana secondo quanto già indicato e riporre in sospensione nel portalenti. Questo tipo di lente risulta particolarmente apprezzata per l'ottimo rapporto fra costo varietà di modelli, funzioni e colori disponibili.

Ci sono poi le lenti a contatto ad uso prolungato, un tipo di lente che è possibile utilizzare anche durante la notte. E' bene però precisare che l'oppurtunità di utilizzare le lenti ad uso prolungato deve essere vagliata con il proprio medico, non tutti i pazienti infatti possono riscontrare il medesimo grado di confort e non incorrere in disagi da un uso così prolungato, inoltre l'impiego notturno delle lenti a contatto favorisce l'insorgere di infezioni oculari; è bene dunque che questa scelta venga adottata di comune accordo che il proprio oculista ed optomestrista che saranno in grado di suggerire il modo migliore date le condizioni del paziente per utilizzare questo tipo di lente. E' possibile trovare questo tipo di lente sia come lente morbida usa e getta sia come lente a gas prolungato; quest'ultimo tipo può essere portato per un periodo continuativo più prolungato anche se è sempre importante toglierle dopo un certo tempo per far risposaregli occhi e pulire le lenti. La più recente introduzione sul mercato di questo tipo di lenti è in silicone idrogel e si tratta di lenti testate per poter essere tenute fino a trenta giorni continuativi.

Come già ribadito invitiamo per la scelta del tipo di lente a contatto da usare e per le modalità di utilizzo di far sempre riferimento al proprio medico oculista.

 

 

 

 

 

 

Navigare Facile
I siti consigliati
Miopi : MIOPI .IT: Le cause e i sintomi di uno dei difetti visivi più diffusi, la miopia, che rende le immagini lontane sfuocate e poco nitide. | Occhiali da Vista : Gli occhiali, la loro storia, i disturbi della vista, le lente per miopi, presbiti, astigmatici e ipermetropi ed i materiali più diffusi per le lenti degli occhiali da vista. | Presbiti : PRESBITI .IT: Il Portale sulla Presbiopia; ecco come si può correggere e quali sono i suoi sintomi. |
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio